Il fotografo di moda Piero Fanizzi scopre l’Eagle in Flight di Libeskind

  • 0
  • agosto 31, 2015
IL MIO INCONTRO CON L'ARCHITETTURA DI DANIEL LIBESKIND

Eagle in Flight di Libeskind: l’incontro con  l’architettura di Daniel Libeskind a Tirana

Ogni viaggio arricchisce il nostro bagaglio artistico. Un incontro di lavoro a Tirana e d’improvviso la meraviglia con la scoperta di un capolavoro architettonico: l’Eagle in Flight di Libeskind13 piani di pura magia. Il racconto del fotografo di moda, Piero Fanizzi, in un’avventura dove arte e progresso si fondono.

Giungevo a Tirana per la prima volta. Avevo un incontro di lavoro con un’azienda per la quale dovevo curare la regia di uno spot pubblicitario. Dopo una notte di riposo in albergo, ero entusiasta di conoscere nuovi luoghi e nuovi manager, così di buon mattino mi avventurai per il centro della città. Mentre mi aggiravo per il cuore di Tirana, meravigliandomi per la sua straordinaria evoluzione, all’improvviso la mia attenzione venne catturata da un incredibile edificio, vera e propria opera d’arte. A prima vista, fui colpito dall’ impulso immediato di avvicinarmi il più possibile per ammirarlo al meglio. Nel percorso fui già affascinato dall’armonia di volumi inconsueti, di linee cadenti e mai perpendicolari al suolo, geometrie curve, archi di linee e poi improvvisi volumi spioventi, quasi ci fossero cento nadir. Appena sceso dall’auto, presi subito la mia Canon, mentre mi aggiravo d’un fiato per tutto il perimetro dell’opera, fermandomi solo per fotografare divine vedute prospettiche.

L’Eagle in Flight di Libeskind  era lì, slanciato verso l’infinito, inseguendo piani e percorsi imprevedibili. La mia percezione spazio-temporale era quasi congelata, bloccata per non disperdere l’incanto. Respiravo bellezza e decisi di scoprire di più di questo straordinario complesso architettonico. Si tratta di un’opera del grande architetto polacco Daniel Libeskind, a me già noto per alcuni suoi lavori come il One World Trade Center (Freedom Tower) di New York e il London Metropolitan University di Londra. Con grande fortuna ebbi la possibilità di incontrare Fatmir Bektashi, il costruttore dell’opera, colui che conosce ogni sfumatura dell’impresa. Ci presentammo e contagiato dal mio entusiasmo, mi accompagnò su per gli ascensori.

Scattando fotografie anche dal terrazzo, percepì subito lo stridio dell’ Eagle in Flight di Libeskind  con le costruzioni circostanti. Fatmir mi invitò nel suo ufficio, pieno di prototipi in legno e tanto altro materiale che faceva gola alla mia curiosità. La mia carriera di fotografo di moda parte anche dai miei studi artistici: gli anni del liceo passati a studiare architettura, tra tecnigrafi, rapidograph e studi sulla prospettiva. L’incontro con questa celebrazione massima dell’arte si è trasformato subito in nuovi stimoli per la mia creatività.

Le esperienze, le contaminazioni, la bellezza diventa carburante per la creatività, per una continua ricerca del fantastico e dell’entusiasmante. Grazie Libeskind, grazie Tirana. Al prossimo viaggio e a nuove emozioni.

 

Ho fotografato l'architettura di Daniel Libeskind a Tirana

I prototipi dell'opera di Daniel Libeskind visti da Piero Fanizzi

Ho scoperto e fotografato Eagle in Flight in Albania

Ho conosciuto e fotografato l'opera di Daniel Libeskind a Tirana

Le fotografie di Piero Fanizzi al Eagle in Flight

Piero Fanizzi fotografa l'arte di Daniel Libeskind

 

 

Leave a Reply